Il Nazicomunismo tanto nemico della democrazia

Si comincia a manifestare in Italia quello che è il Nazicomunismo tanto nemico della democrazia. I purtroppo tanto noti collettivi di sinistra hanno aggredito con caschi e  Stalin(vengono così chiamati i manici delle asce con attaccata su una bandierina rossa e che servono invece per colpire gli avversari politici), dei giovani di altre preferenze politiche. È avvenuto in via Sommacampagna a Roma, sede storica di Radio Alternativa. Dove cinque ragazzi destra sono stati feriti durante l’aggressione. Quella che una volta si sarebbe chiamata una spedizione punitiva. Perché per i collettivi le persone che pensano diversamente da loro devono essere punite.

Il Nazicomunismo tanto nemico della democrazia opera dei collettivi di sinistra

Questo ci riporta agli anni di piombo e ai tentativi di fare nascere l’incidente durante ben 7 comizi fatti da Giorgia Meloni durante la campagna elettorale. Il potere che è stato perso per l’impossibilità di fare giochi di Palazzo al parlamento, impone nuove strade per la riconquista del potere.

Siamo probabilmente di fronte ha una nuova stagione degli anni di piombo. Ovvero quel tentativo di destabilizzazione delle istituzioni, da cui possa trarre vantaggio certa sinistra.

Continua a navigare su Amaci.eu