Visitare Roma in due giorni a piedi

Stiamo vedendo come visitare Roma in due giorni a piedi. Nel post che abbiamo messo in rete ieri, abbiamo fatto un percorso che va dalla Stazione Termini a Piazza Venezia. Poi siamo andati a pranzare nel Rione Monti. Adesso riprendiamo il nostro percorso, proprio da dove lo avevamo interrotto ieri. Stiamo in Piazza Venezia e abbiamo alle nostre spalle l’altare della patria. Entriamo quindi in Via del Corso. Percorrendo Via del Corso arriveremo alla Galleria Alberto Sordi, sulla nostra destra. Prima che inizi l’isolato della Galleria Alberto Sordi, entriamo a destra e percorriamo la strada fino alla fontana di Trevi. Si tratta di uno dei punti di maggiore interesse della capitale italiana. Un’opera straordinaria e veramente unica al mondo.

Fontana di Trevi
Fontana di Trevi

Visitare Roma in due giorni a piedi serve a far venire la voglia di tornare

Dopo avere buttato la moneta nella fontana, prenderemo la strada che si trova a destra della Fontana, destra guardando la fontana. Spuntiamo dopo poco in Via del Tritone, la attraversiamo e prendiamo la strada di fronte che ci porta dopo poco più di 10 metri in Largo Nazareno. Da dove svolteremo a destra e andremo dritto. Questo breve percorso a piedi ci porta a Piazza di Spagna. Dove vedremo La Barcaccia del Bernini e l’imponente scalinata di Trinità dei Monti. Proprio su Piazza di Spagna, si trovano le strade più importanti dello shopping Romano. Possiamo prendere Via Condotti, Via Margutta oppure Via del Babuino, che ci porteranno fino a Via del Corso. Una volta arrivati in via del Corso giriamo a sinistra, fino a raggiungere nuovamente la Galleria Alberto Sordi. Questa volta ci lasceremo la Galleria alle nostre spalle. Passando quindi davanti a Palazzo Chigi e poi davanti al Parlamento, la Camera dei Deputati.

Piazza di Spagna al tramonto
Piazza di Spagna al tramonto

Pantheon e Piazza Navona

Un questo punto dovremo raggiungere il Pantheon. Lo faremo dalla strada di fronte al parlamento che va sulla destra, attraversando Piazza Capranica. Probabilmente sarete guidati dall’odore del caffè tostato, che fanno proprio vicino al Pantheon. Il Pantheon deve essere assolutamente visitato all’interno. Per la sua cupola aperta in cima, che ne fa un primato al mondo da due millenni. Inoltre l’ambiente interno nella sostanza è ancora quello originale.

Pantheon all'imbrunire
Pantheon all’imbrunire

Un luogo di grande suggestione. Una volta usciti dal Pantheon, ci avvieremo verso il Senato della Repubblica e Piazza Navona. La piazza ha la vecchia pianta del circo di Diocleziano. A questo punto abbiamo praticamente terminato la nostra prima giornata di visita a Roma. Mi sento soddisfatto perché vi ho fatto vedere le cose più importanti. Ci rivedremo domani per la seconda giornata di visita alla Caput Mundi.

Piazza Navona all'imbrunire
Piazza Navona all’imbrunire

Continua a navigare su Amaci.eu