Viaggiare a Miami per andare in California

In questo periodo vale proprio la pena di viaggiare a Miami per andare in California. Oppure per poi spostarsi in varie destinazioni del continente americano. Cominciamo con il dire che i voli da varie città italiane, verso Miami, sono veramente molto molto economici. In questo momento si possono acquistare biglietti di aereo andata e ritorno, con un costo di poco più di 500 euro. Ma se noi andiamo ad acquistare adesso dei biglietti aerei, che vanno dal 15 di gennaio e fino a poco prima della Pasqua, troveremo anche tariffe di poco superiori ai 400 euro. Chiaramente stiamo parlando di voli andata e ritorno dall’Italia. Vale la pena vivere questa esperienza di utilizzare l’aeroporto di Miami International come hub per i propri spostamenti.

Viaggiare a Miami per andare in California perché Miami è una città cara

A questo punto dobbiamo fare un’altra considerazione: Miami è una città veramente molto caro. Anche se voi pensate di trovare delle soluzioni alternative, per dormire a Miami, come possono essere quelle offerte dalla Airbnb, comunque la città resta molto cara per pernottare. Mentre può diventare veramente interessante visitare altri luoghi, partendo proprio da Miami. Oggi parliamo specificatamente di raggiungere la California, dopo essere atterrati a Miami. Come sappiamo Miami è una destinazione turistica molto apprezzata, anche dagli stessi statunitensi. Per questa ragione tutte le compagnie low cost, hanno un ottimo servizio di voli verso Miami. Ma considerate che vi è anche il vicino aeroporto di Fort lauderdale, che viene molto utilizzato dalle compagnie low cost. Fate attenzione quando prenotate voli da Miami, che la sigla dell’aeroporto sia: MIA.

Miami beach

Viaggiare a Miami per andare poi in California con i voli low cost

Per andare in California, ci sono dei comodi voli diretti della Jetblue e della Frontier. Stiamo menzionando questi due compagnie aeree, perché hanno solitamente dei voli che partono nella serata dal Miami International Airport, per andare verso la California. Facciamo questa specifica perché normalmente i voli che arrivano dall’Italia alla California, anche se con delle tappe intermedie che potrebbero essere Madrid, Parigi oppure Amsterdam, arrivano comunque al Miami International nella tarda mattinata. Avrete quindi il tempo di fare le operazioni di dogana, per prendere poi il volo verso la California. Considerate almeno 4 ore per tutte le operazioni doganali. Questo margine di tempo serve perché spesso vi sono lunghe file ai controlli doganali  nell’aeroporto di Miami International.

Verificate la durata del viaggio prima di prenotare

Un’altra compagnia che serve molto bene l’aeroporto di Miami International, è la Spirit Airlines. Ma nelle ore serali, propone voli per raggiungere la California, attraverso il nord degli Stati Uniti. La soluzione più comoda normalmente quella che passa attraverso Detroit. Ma si tratta comunque di una deviazione veramente molto ampia. Inoltre bisogna considerare che la Spirit Airlines, utilizza normalmente degli Airbus A319 con veramente poco spazio per le gambe. Vi sono poi compagnie aeree tradizionali, che vi propongono di raggiungere la California da Miami. Ma i costi aumentano, quantomeno nella maggioranza dei casi. Perché ormai esistono due clientele specifiche: quella che utilizza gli aerei di compagnie  aeree normali e invece la clientela che preferisce il low cost.

Aereo low cost

Ripartite da un’altra località

Un’ultima considerazione che ci sentiamo di fare, è quella che si può tornare dalla California a Miami anche attraverso altri aeroporti. Sarebbe per esempio molto interessante arrivare in California all’aeroporto Lax di Los Angeles, ma poi ripartire da località facilmente raggiungibili come Las Vegas, San Francisco, oppure San Diego. Infatti nei voli interni degli Stati Uniti, per quanto riguarda quantomeno le compagnie low cost, difficilmente il prezzo cambia se voi acquistate un biglietto di sola andata oppure di andata e ritorno. Potete quindi comodamente scegliere un volo di andata su una destinazione, mentre scegliere il volo di ritorno in base al vostro programma di viaggio.

Torre di controllo dell’aeroporto di Los Angeles

Speriamo vi sia stato utile questo orientamento per fare un viaggio invernale nella zona più calda degli Stati Uniti.

Continua a navigare su Amaci.eu